Sisma, allarme amianto in Comune Ancona

Dipendenti al lavoro con mascherine dopo analisi autofinanziate













E' allarme amianto nel Municipio di Ancona, dopo una crepa aperta dal terremoto del 30 ottobre in un'ala dell'edificio che ospita gli uffici della Segreteria del Consiglio e della Giunta. I dipendenti hanno fatto analizzare a proprie spese la polvere fuoriuscita dalla fenditura, e, stando all'esito degli accertamenti condotti da un laboratorio certificato dalla Regione Marche, reso noti oggi, nel pulviscolo sarebbero presenti tracce di amianto. Stamani, fa sapere il consigliere di Fi Daniele Berardinelli, ''alcuni dipendenti indossano mascherine di protezione, e il rischio è che la presenza dell'asbesto non sia circoscritta''. La Rsu ha chiesto un incontro con il direttore generale dell'amministrazione comunale, previsto in giornata. In quell'ala del Municipio lavorano una quindicina di persone (sui 750 dipendenti del Comune), e nel corridoio transitano ogni giorno decine di cittadini.

Fonte: Ansa.it